MANCANO SOLO 3 GIORNI: CONFERMATI CINQUECENTISTI DA AUSTRIA, FRANCIA, TRIESTE, TOSCANA, FRIULI E VENETO

Conto alla rovescia agli sgoccioli, mancano soli 3 giorni: tutto pronto per l’edizione 2013 di Fiat 500 alla conquista del Friuli, giro della regione a bordo del mitico Cinquino che quest’anno tra sabato 3 e domenica 4 agosto si svilupperà in montagna per complessivi 300 km con anche lo sconfinamento in Austria e Slovenia. Una tappa, quella di quest’anno, dedicata alla memoria della Prima guerra mondiale che nella montagna friulana si combatté nonché alla cultura e ai sapori tipici di questa terra.

Attesi appassionati cinquecentisti di varie parti del Nordest e oltre con utilitarie tutte diverse tra di loro, sia per i colori della carrozzeria che per l’anno di immatricolazione oltre che per la loro particolare storia. Per esempio Mauro Busettini di Gorizia sarà alla guida di una Fiat 500 tutta personalizzata con immagini e colori di Hello Kitty, la gattina dei fumetti, mentre i coniugi Lault saranno presenti con il loro Cinquino classe 1972 arrivato direttamente da Parigi. Confermati gli arrivi, oltre che dal Friuli, anche da Trieste, Veneto e Toscana nonché ci sarà pure una rappresentanza di appassionati cinquecentisti austriaci. Come da tradizione nei raduni di Fiat 500 le iscrizioni saranno aperte fino all’ultimo prima della partenza. Alla carovana parteciperà anche il rallysta tolmezzino Fabrizio Martinis fresco di partecipazione al rally di Sardegna valido per il circuito iridato.

VIDEO, I CINQUECENTISTI PRESENTANO LA TAPPA 2013

Abbiamo chiesto agli esperti cinquecentisti Valerio Sponticchia, Mauro Busettini e Gianni Giusti un parere sul tour Fiat 500 alla conquista del Friuli, al quale partecipano ininterrottamente dal 2010, e sulla tappa 2013: godetevi la videointervista.

SAPORI E MOTORI IN FRIULI IL 3 E 4 AGOSTO

I simboli della gastronomia tipica friulana prosciutto Igp e speck di Sauris e formaggio Montasio Dop incontrano l’utilitaria che è simbolo del made in Italy in tutto il mondo: sapori e motori insieme nella tappa 2013 di Fiat 500 alla conquista del Friuli, il tour del Friuli Venezia Giulia a bordo del mitico Cinquino che quest’anno si svilupperà tutto in provincia di Udine.

Il 3 agosto gli appassionati Cinquecentisti che parteciperanno al giro da Tolmezzo, capoluogo della Carnia, si recheranno a Sauris, perla montana dove vive una comunità di antica lingua tedesca. Durante la giornata scopriranno i sapori del paese, a partire dal famoso prosciutto riconosciuto Igp, speck e gli altri salumi prodotti dalla Wolf a partire da antiche ricette locali.
Il 4 agosto sarà invece la volta del formaggio Montasio Dop, una delle delizie della cucina friulana che si degusta in vari modi. I partecipanti lo potranno assaggiare alla fine della tappa che, sempre partendo da Tolmezzo e passando per Moggio Udinese, Chiusaforte e Tarvisio sui luoghi simbolo della Prima guerra mondiale, si concluderà a Sella Nevea nella Malga Montasio, gestita dall’Associazione allevatori del Friuli Venezia Giulia.

PRESENTATA UFFICIALMENTE L’EDIZIONE 2013 OGGI A TOLMEZZO

Si accendono di nuovo i motori di Fiat 500 alla conquista del Friuli, giro della regione a bordo del mitico Cinquino partito nel 2010 con l’obiettivo di far conoscere agli appassionati le bellezze storiche, culturali, gastronomiche e paesaggistiche del Friuli Venezia Giulia. Dopo la tappa Valvasone-San Daniele-Frisanco-Maniago (2010), quella Maniago-Polcenigo-Sacile-Villa Manin (2011) e la Villa Manin-Spilimbergo-Castello Ceconi-Tolmezzo (2012, anno in cui c’è stata anche un speciale post-tappa fino al museo dell’automobile di Mulhouse in Francia), quest’anno la carovana dell’amata utilitaria tributerà omaggio alla memoria del primo conflitto mondiale, la Grande guerra, a pochi mesi dall’avvio delle commemorazioni per il suo centenario. Denominata per questo “Grande tappa”, dopo la pretappa in Carnia del 3 agosto, partirà la mattina del 4 agosto da Tolmezzo per toccare poi Moggio Udinese, Chiusaforte, Tarvisio, i tre confini di Italia, Austria e Slovenia (e suggellare così l’attuale amicizia tra questi popoli) e arrivare infine a Sella Nevea nella Malga Montasio.

La presentazione ufficiale è avvenuta oggi, 19 luglio, nella sala consigliare del Municipio di Tolmezzo alla presenza della autorità, rappresentanti di enti e sponsor, organizzatori e appassionati di Fiat 500. Il sindaco di Tolmezzo Dario Zearo, insieme agli assessori Francesco Martini e Aurelia Bubisutti, ha accolto i presenti sottolineando il valore turistico e sportivo della manifestazione e di come il capoluogo della Carnia sia pronto ad accoglierla, prima del saluto del vicesindaco di Chiusaforte, altro Comune che sarà toccato dalla carovana, Giorgio Pozzecco. Il presidente della Nuova Pro loco Tolmezzo Roberto Zamolo ha ricordato il valore del lavoro dei volontari per la riuscita dell’evento, il cui programma è stato presentato da Sara Cocetta coordinatrice dello staff organizzatore. Presenti anche i rappresentanti di altri enti e sponsor che rendono possibile la manifestazione: Stefano Petris (amministratore delegato di Wolf Sauris), Vanni Micolini (Associazione allevatori Fvg Malga Montasio), Francesca Bruni (Turismo Fvg), Renzo De Prato (Carnia Welcome), Alessandro Prodorutti e Oscar Rainis (Carnia racing – Epocale) e gli appassionati cinquecentisti Valerio Sponticchia, Mauro Busettini e Gianni Giusti. Conclusioni a cura di Elio De Anna, già assessore e ora consigliere regionale del Friuli Venezia Giulia, presente a Fiat 500 alla conquista del Friuli fin dalla prima edizione e quest’anno presidente della giuria tecnica, che ha anche ricordato la commemorazione che l’evento tributerà ai tragici eventi della Prima guerra mondiale e il forte valore della scoperta del territorio e dei suoi gusti da parte dei partecipanti proprio a bordo di una Fiat 500, simbolo dello sviluppo italiano del secondo Dopoguerra.

IL 19 LUGLIO A TOLMEZZO TOGLIEREMO I VELI ALLA TAPPA 2013

Giornate intense per lo staff di Fiat 500 alla conquista del Friuli: venerdì 19 luglio alle 11.30 nel municipio di Tolmezzo presenteremo ufficialmente la tappa 2013 alla presenza di autorità, enti, sponsor e amici. Siamo molto emozionati…e molto impegnati con gli ultimi dettagli. Ci aggiorniamo presto!

 

OLTRE 1500 KM ALLA GUIDA DI UNA FIAT 500 DA PARIGI A VALVASONE PER PARTECIPARE ALLA TAPPA 2013

Oltre 1500 km alla guida della propria Fiat 500, dalla Francia sino al Nordest d’Italia, per partecipare all’edizione 2013 di Fiat 500 alla conquista del Friuli, giro della regione a bordo del mitico Cinquino partito nel 2010 con l’obiettivo di far conoscere agli appassionati le bellezze storiche, culturali, gastronomiche e paesaggistiche del Friuli Venezia Giulia.
È stata questa l’impresa di Justine Lault e Jeremy Normand, partiti sabato 6 luglio dai dintorni di Parigi con il loro Cinquino datato 1972 per giungere martedì 9 luglio nel pomeriggio a destinazione a Valvasone, borgo medievale in provincia di Pordenone nel Friuli Venezia Giulia. Qui, nella cittadina d’origine della famiglia materna di Justine, l’autovettura si “riposerà” in vista degli impegni del 3 (pre tappa alla scoperta della bellezze di Sauris con la partecipazione all’evento dedicato alle auto d’epoca Epocale) e 4 agosto (tappa vera e propria gli equipaggi partecipanti partiranno da Tolmezzo per giungere alla Malga Montasio transitando per Tarvisio e i tre confini di Italia, Austria e Slovenia). A guidarla in agosto i genitori di Justine, Frederic Lault e Marie Lise Montico, che arriveranno a breve in Friuli per prepararsi al tour.

Il viaggio di Justine e Jeremy è stato una vera e propria immersione nel cuore dell’Europa a bordo di una delle auto simbolo dello stile italiano nel mondo. Nella seconda parte del tragitto la Fiat 500, un po’ “stanca”, si è voluta godere anch’essa il panorama, tanto che grazie a un gentile autotrasportatore è stata caricata su un camion per giungere in Friuli alla concessionaria Sina di Spilimbergo, dove è stata prontamente controllata in vista delle imprese montane che la attendono. Ad accogliere l’equipaggio francese, oltre alla padrona di casa Livia Sina, Sara Cocetta e Nevio Bianchet del comitato organizzatore di Fiat 500 alla conquista del Friuli

NELL’ATTESA DELLA TAPPA…A VALVASONE E’ FIAT 500 MANIA! BORSE E CUSCINI CON IL MITICO CINQUINO

Sale la febbre per la tappa 2013 di Fiat 500 alla conquista del Friuli, il tour della regione a bordo del mitico Cinquino tra scoperta del territorio, dei sapori tipici e della cultura.

Nell’attesa anche a Valvasone, dove il tour è partito nel 2010 è c’è la sede organizzativa della Pro Valvasone, cresce l’attesa: nel negozio di Renata fanno questi interessanti gadget (a sinistra una borsa, a destra un cuscino) marchiati Fiat 500…che aspettate a ordinare il vostro?

MANCA UN MESE A FIAT 500 ALLA CONQUISTA DEL FRIULI 2013

Il conto alla rovescia è iniziato: manca un mese all’edizione 2013 di Fiat 500 alla conquista del Friuli, giro della regione a bordo del mitico Cinquino partito nel 2010 con l’obiettivo di far conoscere agli appassionati le bellezze storiche, culturali, gastronomiche e paesaggistiche del Friuli Venezia Giulia.

Il prossimo 4 agosto, infatti, gli equipaggi partecipanti partiranno da Tolmezzo per giungere a Malga Montasio transitando per Tarvisio. Il 3 agosto si terrà una pre tappa alla scoperta della bellezze di Sauris e con la partecipazione all’evento dedicato alle auto d’epoca Epocale che si terrà in quei giorni a Tolmezzo. “Un percorso – ha spiegato l’event manager del raduno Sara Cocetta – che tributerà omaggio alla memoria della Prima guerra mondiale, tanto che l’edizione 2013, la quale verrà presentata il 19 luglio a Tolmezzo, sarà chiamata la Grande tappa. Ma celebreremo, anche grazie alla presenza di equipaggi austriaci, l’amicizia tra i popoli europei transitando nel punto in cui s’incontrano i tre confini di Italia, Austria e Slovenia: sarà la prima e unica volta all’estero di Fiat 500 alla conquista del Friuli, per questo sarà una tappa da non perdere”.

ALLA SCOPERTA DELLA TAPPA: IL TARVISIANO

Nel link qui sotto tutte le informazioni e foto sul Comune di Tarvisio nel cui territorio transiterà la tappa 2013 di Fiat 500 alla conquista del Friuli. Sono state fornite dalla stessa amministrazione comunale e sono molto interessanti, visto che ci raccontano anche numerose curiosità su questa terra di confine, memore della Grande Guerra e della nuova amicizia tra i popoli.

CLICCA QUI

PROGRAMMA ONLINE: L’AVVENTURA 2013 INIZIA!

Manca poco più di un mese a Fiat 500 alla conquista del Friuli e possiamo anticiparvi il programma del3 e 4 agosto con i costi. Qui a lato trovate anche la grafica ufficiale di quest’anno (offertaci gentilmente dallo studio Viganò): possiamo davvero dire che i motori sono accesi! Il programma è anche scaricabile in pdf nell’area Dowload qui a destra.

Programma edizione 2013 – Pretappa sabato 3 agosto – Tappa domenica 4 agosto
“LA GRANDE TAPPA”
Dalla Carnia passando per i Tre Confini fino a Malga Montasio
sulle montagne che furono scenario della Grande Guerra

ALLA SCOPERTA DELLA TAPPA: LA MAGICA CARNIA

Lo scorso anno abbiamo iniziato a conoscerla e adesso, nel 2013, completeremo la sua scoperta: stiamo parlando della Carnia, terra montana fieramente autonoma della quale Tolmezzo, sede della partenza della tappa di quest’anno, è capoluogo. Tra sapori tipici (avete mai provato i deliziosi cjarsons?), vette stupende, vallate ricche di storia, la Carnia è tutta da scoprire. Turismo Fvg ha messo a disposizione dei partecipanti al nostro tour e di tutti i turisti questa utile raccolta di informazioni con anche le mappe degli itinerari suggeriti da scaricare in varie lingue: basta cliccare qui per entrare, via web, dentro alla magica terra carnica.

ALLA SCOPERTA DELLA TAPPA: CHIUSAFORTE E SELLA NEVEA

Nel link di seguito tutte le informazioni sul Comune di Chiusaforte che raggiungeremo durante la tappa 2013 di Fiat 500 alla conquista del Friuli. Sono state fornite dalla stessa amministrazione comunale (come questa foto) e sono molto interessanti, visto che ci raccontano anche numerose curiosità su Sella Nevea, dove la nostra tappa di concluderà alle malghe Montasio.

MALGA MONTASIO, DOPO IL GIRO D’ITALIA DI CICLISMO ANCHE QUELLO DEL FRIULI IN FIAT 500

Non solo i ciclisti del Giro d’Italia percorreranno la salita della Malga Montasio quest’anno: sulle tracce della carovana rosa, che salirà l’asperità martedì 14 maggio nella decima tappa, si presenteranno anche le Fiat 500 che il prossimo 4 agosto parteciperanno alla tappa 2013 di Fiat Cinquecento alla conquista del Friuli, giro della regione a bordo del mitico cinquino partito nel 2010 con l’obiettivo di far conoscere agli appassionati le bellezze storiche, culturali, gastronomiche e paesaggistiche del Friuli Venezia Giulia.

Lo scorso 1° maggio l’event manager del raduno Sara Cocetta e altri membri dello staff hanno provato la salita a bordo di una Fiat 500. “Si può fare – ha dichiarato al termine -: le nostre “signore” su quattro ruote possono percorrere la strada sino alla Malga Montasio. Confermato quindi il percorso di tappa che da Tolmezzo ci porterà sino a qui, con un tributo ai luoghi della Grande guerra, della quale nel 2014 inizieranno le celebrazioni per il centenario, e al rapporto di pace odierno tra Italia, Austria e Slovenia nel punto in cui i tre Paesi confinano tra loro”. La tappa 2013 di Fiat 500 alla conquista del Friuli sarà infatti tutta montana, sconfinando anche in Austria e Slovenia all’insegna dell’amicizia tra i popoli.

RIPARTE LA CAROVANA DI FIAT 500 ALLA CONQUISTA DEL FRIULI AD AGOSTO 2013 TAPPA IN MONTAGNA CON OMAGGIO AI LUOGHI DELLA GRANDE GUERRA E ALL’AMICIZIA TRA I POPOLI DI ITALIA, AUSTRIA E SLOVENIA

Si riaccendono i motori di Fiat Cinquecento alla conquista del Friuli, il giro a bordo del mitico Cinquino partito nel 2010 da Valvasone con l’obiettivo di far conoscere agli appassionati le bellezze storiche, culturali, gastronomiche e paesaggistiche del Friuli Venezia Giulia.

Ogni anno, ad agosto, si svolge una tappa di questo speciale raduno organizzato dal comitato Fiat Cinquecento alla conquista del Friuli e dalla Pro Valvasone. Il 4 agosto prossimo la tappa 2013 partirà da Tolmezzo, capoluogo della Carnia, per un itinerario tutto montano che si concluderà alle Malghe Montasio con un tributo ai luoghi della Grande guerra, della quale nel 2014 inizieranno le celebrazioni per il centenario, e al rapporto di pace odierno tra Italia, Austria e Slovenia nel punto in cui i tre Paesi confinano tra loro.

Ci sono ancora posti disponibi…

Ci sono ancora posti disponibili per la trasferta in Alsazia dal 19 al 22 ottobre, clicca la foto per tutte le info http://t.co/AcxSWWpv